Practical World True News Magazine

Practical World True News Magazine
All true news you need to wake up to yourself !

Quei bambini senza pasti sostanziosi Così sta aumentando la povertà

Quei bambini senza pasti sostanziosi Così sta aumentando la povertà 






Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti
dell’infanzia e dell’adolescenza. La data non è causale ma ricorda il giorno in
cui l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato, nel 1989, la
Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. In 25 anni sono stati
194 Paesi a ratificarla nel mondo, l’Italia lo ha fatto nel 1991.
Eppure
tuttora nel mondo ci sono milioni di ragazzi e bambini vittime di violenze o
abusi, discriminati, emarginati. In Italia, dice un’indagine del Coordinamento
italiano dei servizi contro il maltrattamento e l’abuso dell’infanzia e di
Terres des hommes, sono circa 100 mila i bambini presi in carico dai servizi
sociali, ogni anno, dopo maltrattamenti o abusi sessuali (6,7 casi su mille).
Per sensibilizzare i cittadini su questi problemi oggi ci saranno numerose
manifestazioni.
A Milano, dalle 9.30, si muove la marcia «Io e tu»
organizzata da Unicef, Arci, Arciragazzi e promossa dal Comune di Milano in cui
2 mila studenti sfileranno in centro per ricordare agli adulti la volontà di
essere parte attiva di un processo che tuteli e riconosca i loro diritti.

 Ad allarmare è anche il livello di povertà minorile. Secondo
un’indagine conoscitiva che la commissione parlamentare per l’infanzia sta
conducendo e di cui il Corriere ha avuto un’anticipazione, su 10 milioni di
minori, quelli in stato di povertà assoluta sono passati da 723 mila nel 2011 a
1.434.000 nel 2013. Invece sono 2,4 milioni quelli in condizione di povertà
relativa (il valore di spesa per consumi al di sotto del quale una famiglia è
definita povera). E ancora: il 16% delle famiglie con bambini, una volta ogni
due giorni, non è in grado di garantire ai figli un pasto sostanzioso (dato
Unicef).

Share on Google Plus

About Pratica Radio

We play blues,country,jazz,lounge,rock,

Top Articles